Notizie

Mappatura acustica strade provinciali

Mappatura acustica strade provinciali

La Provincia di Cremona, con nota pervenuta al Comune di Crotta d’Adda il 03/05/2017 prot. 1346 ha comunicato che in ottemperanza al D.Lgs 194/2005 “Attuazione della Direttiva 2002/49/CE relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale”, sta predisponendo l’aggiornamento della mappatura acustica redatta nell’anno 2012 riguardante le strade provinciali aventi traffico pari o superiore a 3 milioni di veicoli/anno;

La documentazione in materia acustica è pubblicata, in formato pdf, sul sito internet della Provincia di Cremona a seguente percorso: http://www.provincia.cremona.it/strade/?view=LivTre&id=851

 

Selezione pubblica Istruttore amministrativo contabile

Bando di selezione pubblica - Istruttore amministrativo contabile - Risultati prova orale

In riferimento al bando di selezione pubblica per soli esami per l'assunzione di una unità di personale a tempo pieno ed indeterminato categoria giuridica C - posizione economica C1 - CCNL del personale non dirigente del comparto Regioni ed Autonomie Locali - e con profilo professionale di Istruttore Amministrativo Contabile da assegnare all'area amministrativa contabile del Comune di Crotta d'Adda a seguire i risultati della prova orale che si è svolta Mercoledì 12 aprile alle ore 09.30 presso la sede municipale.

icon Estratto verbale commissione - prova orale

 

Referendum abrogativo del 28 maggio 2017

Voto degli elettori temporaneamente all´estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei familiari conviventi

La legge 6 maggio 2015, n. 52, di riforma del sistema di elezione della Camera dei Deputati, ha introdotto modifiche alla disciplina del voto nella circoscrizione Estero per le elezioni politiche e per i referendum di cui articoli 75 e 138 della Costituzione, prevedendo il voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei loro familiari conviventi.

Pertanto, in occasione del referendum abrogativo del 28 maggio, indetto con D.P.R. 14 marzo 2017 (GU del 15 marzo), gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nonché i familiari con loro conviventi, possono esprimere il voto per corrispondenza.

L’opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali (con possibilità di revoca entro lo stesso termine). Saranno ritenute valide le opzioni che perverranno entro il trentaduesimo giorno antecedente la votazione ossia entro il 26 aprile 2017.

La domanda può essere inoltrata al Comune di Crotta d'Adda via mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

>> Visualizza il icon Modello di opzione referendum 28 maggio 2017

 

Referendum abrogativo del 28 maggio 2017

Voto degli elettori residenti all'estero ed iscritti nell'AIRE

Con decisione del Consiglio dei Ministri adottata il 14 marzo 2017 è stata determinata la data del 28 maggio 2017 per i Referendum popolari relativi alla "abrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti" e alla "abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio” (voucher). Il Decreto del Presidente della Repubblica di convocazione dei comizi elettorali è stato emesso in data 15 marzo 2017 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale nella stessa data.

Gli elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) riceveranno come di consueto il plico elettorale al loro indirizzo di residenza. Si ricorda che è onere del cittadino mantenere aggiornato l’UFFICIO CONSOLARE competente circa il proprio indirizzo di residenza.

Chi invece, essendo iscritto nell’AIRE, intende votare in Italia, dovrà far pervenire all’UFFICIO CONSOLARE competente per residenza (Ambasciata o Consolato) un’apposita dichiarazione (vedasi icon fac-simile modulo opzione AIRE) su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d'iscrizione all'anagrafe degli italiani residenti all'estero, l'indicazione della consultazione per la quale l'elettore intende esercitare l'opzione.

La dichiarazione deve essere datata e firmata dall'elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità dello stesso e può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano all’UFFICIO CONSOLARE, anche tramite persona diversa dall’interessato, entro il 25 marzo 2017, ovvero entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del Decreto del Presidente della Repubblica di convocazione dei comizi elettorali (in G.U. n. 62 del 15.03.2017), con possibilità di revoca entro lo stesso termine.

 

Pagina 4 di 18

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
Free Joomla Templates designed by Joomla Hosting